Di seguito trovate alcune istruzioni semplici e fondamentali, su come effettuare le operazioni di apertura, manutenzione e chiusura di una piscina.

 

Consigliamo sempre e comunque di rivolgervi al vostro rivenditore PISCINA SEMPLICE di fiducia che saprà darvi indicazioni pertinenti per la vostra specifica piscina.

ANALISI DELL’ACQUA E VERIFICA IMPIANTO

Per prima cosa è consigliabile effettuare delle analisi dell’acqua che utilizzeremo per riempire la piscina, questo per vedere se l’acqua è effettivamente idonea per essere utilizzata o se ci sono dei trattamenti preventivi da effettuare: in presenza di acque particolarmente dure o ricche di metalli, effettuare trattamento sequestrante dei metalli e del calcare con NO CALC/MET (la dose varia in base alle condizioni dell’acqua.)

  • Verificare il corretto funzionamento degli impianti di filtrazione
PULIZIA DELLA PISCINA

Per mantenere condizioni ottimali dell’acqua della piscina, è necessario procedere periodicamente alla pulizia del telo interno della stessa (liner) e della linea d’acqua, ovvero il punto dove staziona generalmente il livello dell’acqua e che tende a ricoprirsi di sporco durante la stagione.

 

Per la pulizia della piscina a piscina vuota: se l’acqua ha più anni, è sempre consigliabile sostituire completamente l’acqua della piscina (durante la stagione estiva l’acqua si arricchisce di sali minerali e inquinanti di varia natura diventando così non più idonea per la balneazione). A piscina vuota procedere alla pulizia del telo della piscina con SGRASSATORE LINER FOAM o SGRASSATORE LINER (utilizzabili per la pulizia anche dei teli di copertura).

 

Per la pulizia della linea d’acqua a piscina piena, abbassare il livello dell’acqua fino a scoprire la parte da pulire: per macchie biancastre o calcaree utilizzare PULITORE KALC; per macchie scure o oleose utilizzare PULITORE OIL. Pulire la piscina dalle foglie e altri residui. Riportare l’acqua a livello.

PREPARAZIONE DELL’ACQUA

Per eliminare eventuali sostanze in sospensione nell’acqua di piscina: effettuare un trattamento con FLOCCULANTE CARTUCCE 125g, mantenendo l’impianto di filtrazione in funzione.

APERTURA PISCINA

Effettuare una misurazione del pH e regolare lo stesso tra 7.2 e 7.4 utilizzando CORRETTORE PH MENO (per il granulare circa 100gr ogni 10 m3 per ridurre il pH di 0,1) o PH B-PLUS (da 20 a 60 gr per 10 m3 per alzare il PH di 0,1).

    • Effettuare un trattamento shock con DICLORO GRANULARE (circa 300-400 gr ogni 10 m3) e mantenere l’impianto di filtrazione acceso per almeno 12 ore.
    • Effettuare un trattamento con un ALGHICIDA della linea PISCINA SEMPLICE e lasciare l’impianto di filtrazione acceso per alcune ore.
    • Verificare nuovamente il Ph

 

MANUTENZIONE PISCINA A CLORO

GIORNALMENTE

    • Verificare costantemente i valori di pH mantenendolo tra 7,2 e 7,4; controllare il livello del cloro e mantenerlo tra 0,8 e 1,5 ppm.
    • Lasciare sempre alcune pastiglie di TRICLORO PASTIGLIE 200gr nello skimmer (settimanalmente circa 2-3 pastiglie da 200 gr ogni 50m3) per garantire il corretto mantenimento dell’acqua.
    • Pulire la piscina e gli skimmer da foglie e insetti; utilizzare se necessario il pulitore automatico o manuale per il fondo. Se necessario reintegrare il livello dell’acqua.

 

SETTIMANALMENTE

    • Effettuare un trattamento antialghe con un ALGHICIDA della linea PISCINA SEMPLICE o con il prodotto multifunzione SIMPLYBLU (prodotto flocculante e sequestrante), per una più facile gestione della piscina.
    • Eseguire un contro lavaggio del filtro e un risciacquo; se la pressione del filtro è troppo alta anche dopo il contro lavaggio, forse è necessario effettuare nuovamente il trattamento con PULITORE FILTRI.

 

OGNI 15 GIORNI

  • Effettuare un trattamento shock con DICLORO GRANULARE; il trattamento shock andrebbe ripetuto anche in seguito a forti temporali, in periodi con temperature elevate o in caso di presenze eccezionali di bagnanti.
CHIUSURA PISCINA

Pulire accuratamente la piscina ed effettuare il contro lavaggio del filtro. Regolare il pH tra 7,2 e 7,4 utilizzando il correttore di pH.

    • Effettuare un trattamento shock con DICLORO GRANULARE in base alla metratura della piscina e mantenere l’impianto di filtrazione in funzione per almeno 12 ore.
    • Effettuare il trattamento antialghe di chiusura; effettuare il trattamento con uno svernante della linea SVERNANTE PISCINA e lasciare acceso l’impianto di filtrazione per almeno 12 ore.
    • Posizionare il telo di copertura invernale della piscina.

.Attenzione: le informazioni che seguono vogliono essere semplicemente una traccia per chi è alle prime armi; per tutte le strutture non strettamente private è sempre comunque necessario fare riferimento alla normativa in vigore.